L'officina speciale del Canton Vallese

Image

Chi siamo

L'artigianato realizzato da non vedenti ha una lunga tradizione in Svizzera. Con le sue professioni classiche per non vedenti, quali quella di tessitore, ricamatore, artigiano di spazzole e pennelli e cestaio, esso riveste da tempo un posto importante nella nostra società. Purtroppo, negli ultimi decenni, l'importanza e la reputazione delle officine è diminuita sempre di più. Oggi in Svizzera non esistono più, per così dire, officine indipendenti per non vedenti.

Officina svizzera per non vedenti e disabili visivi

Attualmente in Svizzera ci sono più di 300'000 persone non vedenti e ipovedenti, e questo numero è in costante aumento. Le loro possibilità di trovare un impiego sul mercato del lavoro primario sono molto limitate. Molte persone non vedenti e ipovedenti quindi non soltanto non hanno lavoro, ma neanche una prospettiva: pur essendo alla ricerca di un'occupazione adeguata, non riescono a trovarla;  vorrebbero guadagnarsi da vivere da soli e non dipendere solo dagli altri. L'AI copre sì un livello minimo di assistenza che garantisce il supporto vitale,  tuttavia, l'essere umano ha bisogno di qualcosa in più, di dare un senso alla vita, trovando un posto e un adeguato riconoscimento nella società. Oltre a ciò, ogni essere umano ha esigenze che vanno al di là del minimo, ad esempio esigenze culturali: anche le persone non vedenti e ipovedenti desiderano avere i mezzi finanziari necessari per poter partecipare con i propri mezzi alla normale vita sociale e culturale.

Da oltre dieci anni l'Officina svizzera per non vedenti e disabili visivi porta avanti l'antica tradizione dell'artigianato per non vedenti e ipovedenti e offre a queste persone di talento la possibilità di esercitare una professione adeguata alla loro condizione. L'officina offre esclusivamente professioni e attività adatte alle persone non vedenti e gravemente ipovedenti, che possono utilizzare il senso del tatto per eseguire il lavoro. Un artigiano cieco che realizza spazzole è in grado di svolgere bene il suo lavoro perché ha sempre tutto ciò di cui ha bisogno a portata di mano nello stesso posto e ogni scopa è realizzata secondo lo stesso principio.

Über uns

Siamo stati sostenuti dal Dipartimento dello sviluppo economico (DWE) del Canton Vallese, che ha incoraggiato e sostenuto attivamente l'istituzione della nostra officina a Briga.

Dalla nostra sede centrale di Briga, l'obiettivo è quello di offrire alle persone non vedenti e ipovedenti di tutta la Svizzera che sono alla ricerca di un lavoro e che hanno abilità manuali la possibilità di entrare o rientrare nella vita lavorativa. A causa della distanza, non tutti i non vedenti e gli ipovedenti hanno la possibilità di raggiungere l'officina, ma anche a questo c'è una soluzione: è possibile lavorare e realizzare i prodotti da casa. Ecco perché, non importa dove in Svizzera, portiamo il lavoro ai nostri artigiani. Lavorando a casa o in piccoli gruppi di produzione, offriamo la possibilità di trovare lavoro nel proprio ambiente di provenienza.

Il compito dell'officina è quello di produrre scope e spazzole a mano secondo la tradizione e di distribuire in tutta la Svizzera  questi prodotti realizzati da non vedenti. A ciò si aggiunge la produzione di decorazioni in legno e vetro come articoli stagionali. Nel frattempo siamo orgogliosi di impiegare persone che producono calze e collant di alta qualità. Ovviamente, è necessario impiegare anche personale normovedente, tuttavia la produzione è garantita da artigiani non vedenti e ipovedenti.

Sia che si tratti di persone cieche dalla nascita oppure diventate tali o di ipovedenti, sotto la guida di personale addestrato, anche coloro che non hanno familiarità con la professione vengono introdotti al lavoro e accuratamente addestrati. Naturalmente c'è la possibilità di effettuare prove e stage per introdurre le persone interessate a queste professioni. L'Ufficio cantonale IV e il Dipartimento federale della sanità pubblica, degli affari sociali e dell'energia sono con noi fin dagli inizi per garantire un'assistenza ottimale.

Über uns

Responsabili della realizzazione dei nostri obiettivi sono soprattutto il Schweizerische Blindenbund - Regionalgruppe Wallis (RGW), che mette a disposizione i suoi contatti, la sua esperienza e i suoi membri interessati, e la Arbeitsring anerkannter Blindenwerkstätten-Schlich GmbH, che mette a disposizione la sua esperienza di oltre 80 anni nella gestione di workshop per non vedenti. Siamo inoltre membri permanenti di un'organizzazione europea di auto-aiuto per non vedenti e ipovedenti. In Germania e in Austria le officine di questa organizzazione impiegano già più di 300 persone non vedenti e ipovedenti nelle professioni tradizionalmente adeguate alla loro condizione, come quella di tessitore, ricamatore, magliaio, cestaio, addetto alla realizzazione di pennelli e candele, ceramista e naturalmente  addetto alla realizzazione di spazzole. La professione di addetto alla realizzazione di spazzole è stata la prima che abbiamo offerto come posto di lavoro per non vedenti e ipovedenti in Svizzera, nel frattempo si sono aggiunte la professione di ceramista, magliaio e falegname.

Senza il vostro aiuto, tuttavia, tutti i nostri sforzi saranno vani: acquistando i nostri prodotti, farete in modo che i nostri artigiani non vedenti e ipovedenti abbiano un lavoro duraturo e sicuro. Date loro la sensazione di non essere inutili, di poter creare qualcosa, di poter realizzare un prodotto di qualità con le loro mani e di poter partecipare alla vita produttiva della società. Il lavoro rappresenta per i ciechi un raggio di luce sulla via della loro realizzazione, e permette di mettere al centro dell'interesse l'essere umano e non la macchina.  Poiché il Regionalgruppe Wallis dello Schweizerischer Blindenbund è comproprietario di SBSW GmbH, con l'aiuto che ci fornite acquistando i nostri prodotti, fornirete anche un sostegno finanziario per il lavoro del gruppo regionale. Il suo obiettivo primario è quello di aiutare le persone ipovedenti e non vedenti a raggiungere la massima indipendenza possibile nelle questioni materiali, sociali e culturali. In questo modo si aiutano tutte le persone non vedenti e ipovedenti, anche quelle esterne all'azienda e le persone che non lavorano (più).

Über uns

Dove siamo

Der Schweizerische Blindenbund

Auto-aiuto per non vedenti e ipovedenti

L'obiettivo primario del Schweizerische Blindenbund è quello di aiutare le persone ipovedenti e non vedenti a raggiungere la massima indipendenza possibile nelle questioni materiali, sociali e culturali, perché una disabilità della vista o una cecità cambiano la vita delle persone colpite e dei loro familiari in modo radicale.

Nei gruppi regionali viene offerto un aiuto all'auto-aiuto. Per promuovere i contatti e l'aiuto reciproco, nei gruppi regionali si svolgono regolarmente eventi culturali e sociali: i non vedenti e gli ipovedenti ritrovano così coraggio e acquisiscono nuova gioia di vivere attraverso nuovi contatti.

Oltre all'assistenza reciproca tra le persone coinvolte, nei nostri centri di consulenza sono a disposizione esperti specializzati. I servizi di riabilitazione e di consulenza sociale per gli ipovedenti contribuiscono notevolmente all'indipendenza e all'integrazione sociale. Questi servizi sono gratuiti per tutti i non vedenti e ipovedenti, compresi i non soci e i familiari.

Schweizerischer Blindenbund
Regionalgruppe Wallis
Ernst Lochmatter
Ejiuwäg 1, 3942 Niedergesteln
Telefono 027 934 20 73
E-Mail: ernst.lochmatter@gmail.com
www.blind.ch

Foto dell'officina

Einblicke in unser WerkstattlebenAperçu du quotidien dans nos ateliersImmagini della quotidianità nella nostra officina

1 / 19

Herstellung von Rosshaarbesen im HandeinzugFabrication de balais en crin de cheval par insertion à la mainProduzione di scope in crine di cavallo infilate a mano

2 / 19

Alle Bündel werden mit viel Fingerspitzengefühl und Tastsinn genau erfasstToutes les touffes sont saisies avec précision, doigté et un grand sens tactileTutti i fasci vengono maneggiati con grande manualità e capacità tattili

3 / 19

Herstellung von Handfegern aus Arengafasern im Handeinzug mit Hilfe eines pneumatischen BündelabteilersFabrication de balayettes en fibres d'arenga par insertion manuelle à l'aide d'un portionneur de touffes pneumatiqueProduzione di scopini a mano da fibre di arenga infilate a mano con l'ausilio di un separatore di fasci pneumatico

4 / 19

Durch das mehrfache Schneiden auf einer Schneidemaschine werden alle Rosshaare auf eine Länge gebrachtTous les crins de cheval sont égalisés par des tailles répétées à l'aide d'une machine de coupeCon taglii multipli su una macchina da taglio, il crine viene tagliato ad un'unica lunghezza

5 / 19

Nach dem Schneiden werden alle losen, überflüssigen Rosshaare per Hand ausgekämmtAprès la coupe, tous les crins superflus et non fixés sont enlevés à la mainDopo il taglio, il crine ancora sfuso e avanzato viene pettinato a mano

6 / 19

Verpacken eines Rosshaarbesen in eine Schutzschachtel, damit keine Bündel auf dem Versandweg geknickt werden.Emballage d'un balai en crin de cheval dans un carton de protection pour éviter l'endommagement des touffes pendant le transport. Imballaggio di una scopa in crine di cavallo in una scatola protettiva in modo che le setole non si pieghino durante la spedizione.

7 / 19

Montage eines Deckels auf einen StraßenbesenMontage d'un cache sur un balai de cantonnierMontaggio di una copertura su una spazzatrice stradale

8 / 19

Es wird alles fest verschraubtLe tout est visséTutto viene avvitato saldamente

9 / 19

Mit Messingnägeln wird der Deckel eines Handfegers fest montiertLe cache d'une balayette est fixé à l'aide de clous en laitonLa copertura di uno scopino a mano viene saldamente montata con chiodi di ottone

10 / 19

Die Strickmaschine für die Herstellung hochwertiger StrumpfwarenLa machine à tricoter pour la fabrication d'articles de bonneterie haut de gammeMacchina per maglieria per la produzione di calze di alta qualità

11 / 19

Einfädeln des StrickgarnsEnfilage de la laine à tricoterInfilatura del filo

12 / 19

Verknoten von Fadenenden des StrickgarnsNouage des extrémités des filsAnnodatura delle estremità del filato per maglieria

13 / 19

Der fertige Strumpf wird entnommenOn enlève la chaussette finiePrelievo della calza finita

14 / 19

Die Strumpf-NähmaschineMachine à couture pour chaussettesMacchina per la cucitura delle calze

15 / 19

Das offene Ende des Strumpfes wird auf einer speziellen Nähmaschine zum Nähen per Hand aufgezogenL'extrémité ouverte de la chaussette est enfilée à la main sur une machine à coudre spécialeL'estremità aperta della calza viene infilata a mano su una speciale macchina per cucire

16 / 19

Flechten eines EinkaufskorbesTressage d'une corbeilleIntreccio di un cesto per la spesa

17 / 19

Flechten eines KorbhenkelsTressage d'une anseIntreccio di un manico

18 / 19

Der Henkel wird mit dem Korb fest verbundenL'anse est fixée à la corbeilleIl manico viene saldamente fissato al cesto

19 / 19

01 Impressionen
02 Impressionen
04 Impressionen
05 Impressionen
06 Impressionen
07 Impressionen
08 Impressionen
09 Impressionen
10 Impressionen
11 Impressionen
12 Impressionen
13 Impressionen
14 Impressionen
15 Impressionen
16 Impressionen
17 Impressionen
18 Impressionen
19 Impressionen
20 Impressionen

© Officina svizzera per non vedenti e disabili visivi GMBH

Please publish modules in offcanvas position.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.